Alopecia Androgenetica

L’alopecia androgenetica, femminile e maschile, è più conosciuta come calvizie, ed è la tipologia di diradamento più comune che interessa il 70% degli uomini e il 40% delle donne in un certo momento della loro vita.
L’uomo normalmente inizia a diradare partendo dell’attaccatura alle tempie, associata ad una perdita di capelli alla sommità del capo, mentre la donna generalmente ha un diradamento diffuso su tutta la parte alta della testa. Le cause sono, ad oggi sconosciute, ma probabilmente elementi sia genetici che ambientali giocano un ruolo importante.

L’alopecia androgenica nella donna viene spesso chiamata ‘calvizie femminile‘, anche se le sue caratteristiche possono ritrovarsi anche negli uomini. Si presenta con una diminuzione consistente di capelli senza arretramento dell’attaccatura, e come la controparte maschile raramente porta a una perdita di capelli completa

Tipo di Prodotto utilizzato

Per l’alopecia androgenetica  viene effettuato un impianto capillare su misura, con  tempi di lavorazione di 5 mesi. Viene infoltita solo la zona diradata o glabra tenendo conto dell’eventuale sviluppo nel tempo.

Occorre prendere il calco morbido, impostare l’ordine che permette di scegliere la quantità, la lunghezza, l’ondulazione e il colore, oltre a scegliere tra i vari tipi di base-cute.